Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione.
Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi.

il cammino di Santiago
il camminio di Santiago - filmati
Buono a sapersi ...

Los Abergues ... ovvero gli Ostelli dei pellegrini

Albergue, è una delle tante parole dette "falsos amigos" cioè che assomigliano alle parole in italiano, ma hanno un altro significato.
Quindi nel nostro caso Albergue non vuol dire Albergo, ma Ostello ... mentre se vuoi un Albergo, devi cercare un Hostal ... tanto per rendere le cose più semplici.

Gli Albergues per pellegrini sono molto numerosi soprattutto sulla via francese (il cammino classico da St. Jean a Santiago) e ben distribuiti.
Questo permette di dosare ogni tappa in maniera molto personale cioè "svincolata" dalle indicazioni delle varie guide, ma piuttosto sincronizata sulle proprie forze e capacità di camminatore, giorno per giorno.
Si viene accolti per una sola notte ... solo in casi estremi ospitano più di un giorno (infortunio, vesciche o altro).
Non è richiesta la prenotazione e molti albergues a tutt'oggi non l'accettano. Da qualche anno a questa parte comunque soprattutto gli albergues privati, danno la possibilità di prenotare e magari offrono anche camere più riservate e confortevoli, a due, tre letti pagando ovviamente qualcosa in più. La regola è che tutti vengono accolti dando priorità fino ad una certa ora ai pellegrini che giungono a piedi e da una certa ora in poi, porte aperte anche ai ciclisti. Indispensabile è la presentazione della Credencial sulla quale ogni Hospitaleros (il gestore de los Albergues) pone el sello (timbro) che identifica univocamente la sua struttura.
Los Albergues sono gestiti da privati, da municipalità, da parrocchie o da associazioni di amici del cammino, spagnole e spesso anche estere.
Tutti comunque hanno le stesse caratteristiche e la stessa finalità, cioè quella di dare ospitalità per una notte ai pellegrini muniti della credencial.
Le tariffe sono variabili (vedi elenco degli albergues) e alcuni sono ad offerta libera.


Cosa offre l'albergue??

  • una brandina per dormire generalmente su un letto a castello, in camerate più o meno grandi, utilizzando il proprio sacco a pelo o sacco lenzuolo. Ci sono coperte.
    Da qualche tempo, in Galizia in particolare, con un piccolo contributo, danno anche, biancheria mono uso (lenzuola, federa, copri materasso) e i più avanzati, pure il sapone e asciugamani.
  • Lavanderia dove si può fare il proprio bucato giornaliero e spesso (a pagamento) ci sono a disposizione anche la lavadora e secadora (lavatrice ed asciugatrice); stendini o fili per asciugare il bucato (portarsi le mollette da casa).

  • Docce e bagni comuni, quasi sempre con acqua calda e carta igenica.
    Portarsi il sapone ed è consigliato anche un rotolo di carta igenica di riserva ... potrebbe mancare!




  • Cucina (ad uso comune e non tutti gli ostelli ce l'hanno), attrezzata con fornelli, pentole e ingredienti base, nella quale ci si può preparare delle vivande che è possibile acquistare nelle tiendas (negozietti) del paese, che vendono un po' di tutto, pasta, pomodoro, pane, vino, scatolame vario, frutta, verdura ecc. ecc. ... e magari cucinare un buon piatto da condividere con gli altri pellegrini ... e poter dire: "oggi ho cucinato io".
    A T T E N Z I O N E: In Galizia le cucine degli ostelli pubblici sono prive degli utensili ... niente pentole, tegami ecc. in parole povere, vogliono che i pellegrini vadano a mangiare al ristorante!


  • Cena comunitaria. A volte pagando un cifra molto contenuta, preparano una cena da condividere in compagnia dei pellegrini; è sempre una esperienza stupenda stare a tavola con pellegrini da ogni angolo del mondo.




  • Colazione al mattino (desayuno). Molto spesso si fa con i distributori automatici, oppure l'hospitaleros mette a disposizione latte, caffe, pane, marmellate ... ma se sei pigrone e ti alzi tardi può capitare di trovare solo le briciole e magari le tazze da lavare. Gli ostelli più attrezzati fanno anche il servizio colazione a pagamento, mentre i più "spartani" non offrono nulla ... e allora si va alla caccia del primo bar aperto!


  • Servizio Internet, sempre più disponibile anche con accesso alla rete Wi-Fi.
    Molti mettono a disposizione computer a gettone, a tempo ... qualche volta anche liberamente.



  • Infermeria: piccolo armadietto attrezzato con i medicinali d'uso comune per problemi quali vesciche, ferite lievi ecc.ecc. L'hospitaleros ha poi eventualmente i numeri telefonici per l'assistenza medica o il soccorso in ambulanza.





  • Zone di relax dove prendere una pausa di riposo a fine cammino, al sole o all'ombra, seduti su di una comoda sedia, una panchina, un muretto o sdraiati sul prato, bevendo una fresca birra, scrivendo gli appunti della giornata, studiando la tappa di domani ... chiacchierando con gli altri pellegrini.


Nel sito si trova un elenco di tutte le strutture di accoglienza preso da un sito spagnolo sempre ben aggiornato >>>
Per ogni albergue è possibile leggere la scheda di come è strutturato; posti letto disponibili, costo, servizi che offre ecc. ecc.

La stessa Guida on line e stampabile riporta gli albergue che si possono trovare tappa per tappa >>>

Il filmato sotto, della durata di tre minuti circa, da un'idea di come si svolge una tipica giornata "da pellegrino".

Opportunità di accoglienza a Barcellona:
Ai pellegrini che per ragioni di, coincidenze di voli, treni o altro, avessero la necessità di pernottare una notte a Barcellona ... o semplicemente per una sosta, di ritorno dal cammino per visitare questa bella città, Anna e Josè (pellegrini di "Santiago", "di Qui passò Francesco", "con le ali ai Piedi") mettono a disposizione ad offerta pellegrina, un alloggio (5 posti letto).
Contatti:
- 0034 647 123 671
- Email: casadeloisa@gmail.com
- Skype: anna.colamussi



Questo sito non ha fini di lucro e non fa uso di cookie di profilazione, ma è possiblile che utilizzi dei cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi. I cookie sono minuscoli file che, a seconda del sito che si sta visitando, vengono memorizzati nel proprio computer dal programma di navigazione internet che si sta utilizzando (Chrome, FireFox, Internet Explorer, ecc.) e vi rimangono per un periodo di tempo indefinito. Ci˛ permette di salvare le impostazioni e preferenze e di conseguenza ricordare i dati di login per facilitare la ricerca. I cookie per˛, a tutela della propria PRIVACY, si possono cancellare e/o disabilitare seguendo le informazioni inserite nelle funzioni avanzate del programma (browser) utilizzato per navigare e fare le ricerche in internet. Tutti i loghi, nomi e marchi commerciali e le immagini riprodotte in questo sito sono dei rispettivi proprietari
> webmaster: Oriano Rinaldo - www.pellegrinibelluno.it <

web counter