Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione.
Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi.

cammino di Santiago - guida on line
cammino di Santiago - guida on line del cammino francese
<-- direzione di marcia <-- verso Santiago - Guida on-line, edizione 2018 <--- <----- <--------
Tappa n° ...
Scarico Guida in formato .pdf (per stampa, tablet o Smartphone), clicca qui: >>>

26
Triacastela - Sarria / km 18,3
<< tappa successiva --------------------------..........----------------------------------------------- tappa precedente >>

La tappa di oggi offre due possibilità di itinerario:
- Per San Xil (più breve 18,3km)
- Per il monastero di Samos
(più lunga 24,8km)
Subito all'uscita di Triacastela ci troviamo di fronte a questa biforcazione. A sinistra per Samos a destra per San Xil. Di seguito descriviamo entrambe le soluzioni.

San Xil
(km 18.3)
All'uscita da Triacastela prendiamo a destra e attraversiamo la strada LU-633 dalla quale pochi metri dopo a sinistra parte la deviazione per Sanxil. Inizialmete per strada asfaltata e poi per un sentiero arriviamo a Balsa. Tra boschi di querce ritorniamo sulla strada proprio all'altezza della fontana Dos Lamerios (percorsi 3,3km) e ancora su asfalto e su strada in pendenza arriviamo a San Xil. Il villaggio sta alla nostra sinistra e un distributore automatico di bibite lungo la strada è tutto ciò che offre il luogo. Continuiamo sulla strada in falso piano che diventa poi un po' più impegnativa avvicinandosi a Riocabo (percorsi 5,5km) da dove comincia il tratto più bello della tappa tra sentieri in mezzo ad animali al pascolo, castagni, querce, betulle. Avvicinandosi a Montán qualche difficoltà sul sentiero per dei tratti lastricati che con il bagnato diventano scivolosi. Si scende fino Fontearcuda dove il pilastrino conta/km segna 121,5Km (percorsi 8,5km). Il cammino prosegue e quando attraversiamo la strada prestare attenzione ai segni indicatori per evitare di fare il giro largo verso Zoo. Superiamo un torrente e di nuovo salendo ritorniamo sulla strada asfaltata e raggiungiamo Furela. Il verde dei boschi lascia lo spazio ai prati a pascolo. A Furela possiamo trovare ristoro presso il bar che si trova al lato della strada (percorsi 10,4km). Usciamo dal paese e poco dopo attraversiamo la strada in prossimità del cartello che indica l'entrata nel comune (Concillo) de Sarria, per entrare nel paesino di Pintín dove anche qui eventualmento troviamo bar e ristorante. Si prosegue lungo la strada LU-5602 e tratti di sentiero che tagliano la strada principale fino ad arrivare all'albergue de Calvor in prossimità di una rotonda. Volendo potremo entrare in Calvor (Perros)che si erge sui resti di un antico "Castro" romano del quale rimangono alcune opere di difesa. La chiesa di Santo Estevo o San Esteban precedentemente era un monastero fondato nel secolo VIII e prima ancora una chiesa Visigota. Attualmente è stata restaurata e conserva alcuni elementi di epoca romana come il capitello. Da guardare un bassorilievo romanico della Vergine con il bambino. Da qui si prosegue sulla strada principale LU-5602 per 0,5 km per attraversare la strada e entrare in Aguiada (percorsi 13,6Km) dove tra l'altro si immette il cammino di chi eventualmente ha scelto l'itinerario per Samos. Dopo l'abitato, ritorniamo sulla strada, ma per un percorso parallelo ad essa. Lungo questo tratto a sinistra della strada troviamo l'abitato di San Mamede do Camiño (tre case) e più avanti Carballa con il pilastrino (mojón) che indica 114 km. Si comincia a vedere Sarria da lontano. Prima di entrare nella cittadina passiamo a fianco del camping Vila de Sarria.

Monastero di Samos (km 24,8)
All'uscita da Tricastela giriamo a sinistra. Il percorso è più lungo del precedente. La via segue il corso del río Sarria, conosciuto anche come río Oribio lungo la strada LU-633. Per un percorso tranquillo si arriva a San Cristovo do Real (Km 3,8) piccolo villaggio frazione del concillo di Samos già noto nel 1175. Qui troviamo el pazo de Lusío del 1551 vecchio edificio storico. Da qui parte un piacevole percorso fino a Renche (all'altro lato della strada si trova Vigo). Da Renche nuovamente per un piacevole cammino (piana del Sarria u Oribio) si prosegue fino a Lastres più avanti si arriva a Freituxe (percorsi 7,3km). Con un po' di sù e giù si arriva a San Martiño do Real che ha una chiesa di stile romanico rurale. Usciamo dal paese e riprendiamo la strada LU-633 che attraversiamo per dirigersi a Samos sede del celeberrimo monastero Benedettino ben attrezzato per l'accoglienza dei pellegrini. E' uno dei monasteri più antichi della Spagna ed è un simbolo culturale della Galizia. Le sue origini risalgono al VI secolo in pieno regno Svevo e venne fondato da San Martín Dumiense che lo dedicò ai martiri di Antiochia San Julián y Santa Basilisa. Una lapide Visigota conferma l'antichità del luogo anche se rimangono pochi resti di quell'epoca. L'imponente edificio attuale è opera di costruzioni avvenute tra il XVI e XVIII secolo. La chiesa è un nobile edificio in stile neoclassico. Tra la chiesa e il convento si trova il Chiostro de Feijoo e adossato a questo il chiostro de las Nereidas (XVI secolo). Fuori dal monastero la piccola capilla mozárabe del Ciprés (o del Salvador) del X secolo che deve il suo nome al grande cipresso che sta adossato al muro e che si dice abbia 1000 anni.
Per arrivare a Sarria ci sarebbero tre possibili itinerari. In questa guida ne contempliamo uno che riteniamo il più piacevole e soprattutto lontano dalla strada.
Lasciamo Samos prendendo la strada LU-633. Si cammina su marciapiede e poi si prosegue agevolmente per una corsia ad uso dei pellegrini che corre parallela alla strada per circa 2 km. Poco dopo aver superato Teiguín (villaggio di quattro case che sorgono alla nostra destra) lasciamo la nostra corsia preferenziale per attraversare la LU-633 e prendere una tranquilla stradina che sale alla nostra destra. Si arriva al paesino di Pascais e da qui seguendo il corso del rio Sarria, per piste, stradine e tratti in asfalto raggiungiamo i piccoli paesi di Gorolfe, Reiriz e Sivil e più avanti Perros. Saliamo ad Aguiada e ci immettiamo nello stesso cammino che proviene da San Xil (vedi descrizione sopra) per dirigersi verso Sarria (percorsi 20 km).

Sarria capoluogo del concillo vanta un buon numero di albergue privati e pubblici per i pellegrini anche perchè da qui partono molti pellegrini che intendono arrivare a Santiago percorrendo il numero di chilometri sufficienti per ottenere la Compostela. Le statistiche infatti dicono che da Sarria, partono il maggior numero dei pellegrini diretti a Santiago (88.509 nel 2018 su un totale di 327.378). Lungo rúa Mayor possiamo vedere iglesia parroquial de Santa Mariña e iglesia del Salvador del XIII secolo. Oltre un punto panoramico che sta nella parte alta del paese si può vedere il convento de la Magdalena le cui origini risalgono al XIII secolo. Sia nella chiesa di Santa Marina che al convento ci si può fare apporre il sello sulla credencial.

Elenco Albergue della tappa

clicca su ciascun albergue indicato sotto e apri la relativa scheda descrittiva.

direzione Samos

  1. Casa Forte de Lusío. Lusío
  2. Albergue del Monasterio de Samos. Samos
  3. Albergue Val de Samos. Samos
  4. Albergue Albaroque. Samos

direzione Sanxil

  1. Albergue El Beso. A Balsa
  2. Refugio de los Peregrinos de Calvor. Calvor, Concello de Sarria
  3. Albergue Privado Paloma y Leña. San Mamede do Camiño
  4. Hostel Andaina. Sarria
  5. Albergue A Pedra. Sarria
  6. Albergue Oasis. Sarria
  7. Albergue Alma do Camiño. Sarria
  8. Albergue Credencial. Sarria
  9. Albergue Puente Ribeira. Sarria
  10. Albergue Casa Peltre. Sarria
  11. Albergue Mayor. Sarria
  12. Albergue Internacional Sarria. Sarria
  13. Albergue Obradoiro. Sarria
  14. Albergue O Durmiñento. Sarria
  15. Albergue Los Blasones. Sarria
  16. Albergue de Peregrinos de Sarria. Sarria
  17. Albergue Don Álvaro. Sarria
  18. Albergue Matias locanda
  19. Albergue Casino. Sarria (Lugo)
  20. Albergue Dos Oito Marabedís. Sarria
  21. Albergue San Lázaro. Sarria
  22. Albergue La Casona de Sarria. Sarria
  23. Albergue Monasterio de la Magdalena. Sarria
  24. Albergue Granxa de Barreiros. Ortoá - Sarria
  25. Sleeping Sarria Hostel. Sarria
informazioni dal sito spagnolo - www.caminodesantiago.consumer.es/

Questo sito non ha fini di lucro e non fa uso di cookie di profilazione, ma è possiblile che utilizzi dei cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi. I cookie sono minuscoli file che, a seconda del sito che si sta visitando, vengono memorizzati nel proprio computer dal programma di navigazione internet che si sta utilizzando (Chrome, FireFox, Internet Explorer, ecc.) e vi rimangono per un periodo di tempo indefinito. Ciò permette di salvare le impostazioni e preferenze e di conseguenza ricordare i dati di login per facilitare la ricerca. I cookie però, a tutela della propria PRIVACY, si possono cancellare e/o disabilitare seguendo le informazioni inserite nelle funzioni avanzate del programma (browser) utilizzato per navigare e fare le ricerche in internet. Tutti i loghi, nomi e marchi commerciali e le immagini riprodotte in questo sito sono dei rispettivi proprietari
> webmaster: Oriano Rinaldo - www.pellegrinibelluno.it <

web counter