Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione.
Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi.

cammino di Santiago - guida on line
cammino di Santiago - guida on line del cammino francese
<-- direzione di marcia <-- verso Santiago - Guida on-line, edizione 2018 <--- <----- <--------
Tappa n° ...
Scarico Guida in formato .pdf (per stampa, tablet o Smartphone), clicca qui: >>>

23
Ponferrada - Villafranca del Bierzo / km 24,1
<< tappa successiva --------------------------..........----------------------------------------------- tappa precedente >>

Se abbiamo sostato all'albergue San Nicolás de Flüe prendiamo calle La Loma e seguendo la segnalazione del cammino proseguiamo fino a calle Pregoneros e poi calle Del Temple che sbocca nella Avenida del Castillo. Superiamo la Chiesa di San Andrés e percorriamo perimetralmente le mura del Castello lungo calle Gil y Carrasco in direzione plaza de la Virgen de la Encina. Una volta in piazza a sinistra scendiamo la scalinata e lungo calle del Rañadero arriviamo al ponte sul río Sil che attraversiamo. Attraversato il ponte, un centinaio di metri dopo, si gira a destra per calle río Urdiales e quando questa sfocia nella avenida de las Huertas del Sacramento giriamo di nuovo a destra e proseguiamo su questa strada. Dopo circa 0.5 km, alla prima rotonda troviamo la fontana de la Pimenteras. Sempre proseguendo dritti la via segue con un ampia curva verso sinistra e si arriva a Plaza Luter King al centro della quale si trova il monumento al donatore di sangue. Qui si prende la prima a destra la Avenida de la Libertad. Si attraversa un'area in prossimità dello stadio di calcio; l'area ha un colore grigio fumo dovuto ai depositi della vecchia centrale termica ora dismessa e che diventerà un Museo dell'energia. Si arriva in prossimita di Compostilla e vi entriamo lungo la Avenida Segunda > avenida de Compostilla. Più avanti incrociamo la chiesa parrocchiale, dei campi da tennis e un campo da calcio, la piccola Ermita de la Virgin de Compostilla e lungo la Traversìa del tercera che prosegue per Calle del Cabo de Finisterre, passiamo sotto la strada Statale N-VI de la Coruña. Superato il sotto passaggio tenendosi verso sinistra ci inoltriamo nella campagna verso Columbrianos. Tra le coltivazioni dei vigneti, di cui il Bierzo vanta una buona tradizione e qualità (vedi i vini rossi del Mencía), si erge alla nostra sinistra la iglesia de San Esteban del 1778. Dopo la chiesa si scende leggermente per passare sotto la strada CL-631 e si entra in paese. Proseguendo lungo la Calle Real si giunge ad un bivio particolare al centro del quale si trova la capilla de San Blas y San Roque sulla cui facciata un dipinto di San Giacomo ci ricorda che siamo sul camino di Santiago. A questo bivio prendiamo la strada a sinistra come ben indica una tabella. Lungo un strada asfaltata tranquilla arriviamo a Fuentes Nueva(percorsi 8km) e un "crucero" con il Cristo Crocifisso e Santiago Pellegrino danno il benvenuto. Sulla calle principale troviamo la ermita del Divino Cristo al fianco della quale c'è un bar attrezzato per accogliere i pellegrini. Lasciamo il paese e sempre per strada asfaltata entriamo a Camponaraya. L'attraversamento di questa località avviene lungo la Avenida de Anibal de Carral e superato il río Reguera del Naraya che taglia a metà il paese, si prosegue lungo Avenida de Francisco Sobrin. Giunti all'altezza della cooperativa Vinicola alla fine del paese, ci portiamo a sinistra e proseguiamo lungo una stradina ghiaiosa che ci porta ad attraversare sopra un cavalcavia, l'autostrada A-6. Comincia ora un tratto molto bello e rilassante. Il territorio del Bierzo mostra il meglio di se con i suoi vigneti e pioppi. Dopo 2,5km circa incrociamo una strada di traffico automobilistico alla quale bisogna prestare attenzione nell'attraversamento e proseguendo nella stessa direzione giungiamo a Cacabelos cittadina sulle sponde río Cúa con oltre 5500 abitanti (percorsi km 16,6). Attraversiamo il centro lungo calle Cimadevilla dove troviamo la Ermita de San Roque e più avanti lungo calle de Santa Maria, la iglesia de Santa María riedificata nel XVI secolo che conserva un abside romanico. Nel portico c'è una Madonna del XIII secolo. Uscendo dal centro storico, oltre il ponte sul río Cúa, alla nostra destra c'è il Santuario de la Quinta Angustia del XVIII secolo con annesso un grande e moderno ostello per i pellegrini. Curiosa all'interno del santuario la statua di Sant'Antonio di Padova che gioca a carte con Gesù bambino. Per arrivare a Pieros si sale un poco camminando sul lato destro della strada LE-713 (ex N-VI). Superiamo Pieros lasciandolo sulla destra e continuiamo per circa 0,5km fino ad un bivio dove un segnale indicherebbe di prendere la destra verso Valtuille de Arriba. In effetti questo percorso allungherebbe il tragitto. L'alternativa è invece continuare lungo la strada dalla quale proveniamo e prendere 1,7km più avanti sulla destra una stradina di campagna indicata da una segnale del cammino, che si ricongiunge poi con quella proveniente da Valtuille de Arriba. Si risparmia quasi mezz'ora di cammino. Una volta ricongiunti si prosegue per Villafranda del Bierzo. Prima di arrivare in città, camminando in leggera discesa, alla nostra destra sotto sentiero pochi metri prima della chiesa de Santiago c'è il bellissimo Albergue dei pellegrini mentre alla nostra sinistra appunto, l'antica iglesia de Santiago, chiesa romanica del XIII secolo, ad una sola navata con uno splendido portale detto del Perdono. Si racconta che la chiesa fu fondato per opera di San Francesco d'Assisi. Il papa spagnolo Calisto III concesse ai pellegrini infermi, stanchi impediti a proseguire il cammino a chi passava per questa porta, la stessa indulgenza che avrebbero ottenuto arrivando a Santiago. Da vedere: il castillo de los Marqueses de Villafranca del XVI secolo che però è privato, il convento de la Anunciada de 1606 eretto sopra le rovine dell'antico Hospital de San Roque dove la tradizione dice sostò Francesco d'Assisi. Lungo la Calle principale che attraversa la città si trovano vari palazzi di stile italiano e il convento San José.

Elenco Albergue della tappa

clicca su ciascun albergue indicato sotto e apri la relativa scheda descrittiva.

  1. Albergue San Blas. Columbrianos
  2. Albergue Naraya. Camponaraya
  3. Albergue La Medina. Camponaraya
  4. Albergue La Gallega. Cacabelos
  5. Albergue de Cacabelos. Cacabelos
  6. Albergue de Carracedo del Monasterio. Carracedo del Monasterio
  7. Albergue El Serbal y la Luna. Pieros
  8. Albergue Municipal Villafranca del Bierzo. Villafranca del Bierzo
  9. Refugio Ave Fénix de Familia Jato. Villafranca del Bierzo
  10. Albergue Hospedería San Nicolás El Real. Villafranca del Bierzo
  11. Albergue Leo. Villafranca del Bierzo
  12. Albergue El Castillo. Villafranca del Bierzo
  13. Albergue de la Piedra. Villafranca del Bierzo
informazioni dal sito spagnolo - www.caminodesantiago.consumer.es/


Questo sito non ha fini di lucro e non fa uso di cookie di profilazione, ma è possiblile che utilizzi dei cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi. I cookie sono minuscoli file che, a seconda del sito che si sta visitando, vengono memorizzati nel proprio computer dal programma di navigazione internet che si sta utilizzando (Chrome, FireFox, Internet Explorer, ecc.) e vi rimangono per un periodo di tempo indefinito. Ciò permette di salvare le impostazioni e preferenze e di conseguenza ricordare i dati di login per facilitare la ricerca. I cookie però, a tutela della propria PRIVACY, si possono cancellare e/o disabilitare seguendo le informazioni inserite nelle funzioni avanzate del programma (browser) utilizzato per navigare e fare le ricerche in internet. Tutti i loghi, nomi e marchi commerciali e le immagini riprodotte in questo sito sono dei rispettivi proprietari
> webmaster: Oriano Rinaldo - www.pellegrinibelluno.it <

web counter