Questo sito NON fa uso di cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione.
Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi.

cammino di Santiago - guida on line
cammino di Santiago - guida on line del cammino francese
<-- direzione di marcia <-- verso Santiago - Guida on-line, edizione 2018 <--- <----- <--------
Scarico Guida in formato .pdf (per stampa, tablet o Smartphone), clicca qui: >>>

18
El Burgo Ranero - León / km 37,1
<< tappa successiva --------------------------..........----------------------------------------------- tappa precedente >>

Potrebbe essere saggio dividere questa tappa in due parti facendo sosta a Mansillas de las Mulas (19,0 Km) e riservare la seconda parte (18,1 Km) fino a León per il giorno dopo.
In questo modo ci stancheremo meno e avremo più tempo per ammirare le bellezze della città di León e in particolare la stupenda cattedrale gotica. La tappa è molto semplice e necessità di poca descrizione. Uscendo da El Burgo Ranero attraversiamo una zona paludosa habitat ideale per anfibi, rapaci e anatre. Ritroviamo la pista alberata e un paesaggio del tutto simile a ieri. Dopo un'ora e mezza di cammino affianchiamo alla nostra sinistra una pista di scuola di volo per aerei ultraleggeri e un km più avanti arriviamo al bivio di Villamarco (percorsi 8 km). La monotonia della linea retta del cammino è interrotta quando il tracciato devia per il sottopasso della ferrovia e poco dopo per il passaggio dell'arroyo de Valdearcos. Si giunge quindi a Reliegos che ci appare all'ultimo momento. Antico insediamento romano dove confluivano diverse strade, Reliegos è conosciuto anche per un meteorite del peso di quasi 9 kg che cadde il 28 dicembre del 1947 in piena calle Real. Entrando in paese troviamo una caratteristica "bodegas" (cantina) di mattoni e scavata nella terra, usata per la conservazione del vino e oggi recuperata sia come luogo per l'assaggio di vini, sia per incontri. Uscendo dal paese, lungo calle Real, ci ritroviamo tra le vaste estensione dei campi di cereali dai quali spuntano le grandi strutture di irrigazione. Da qui inizia la misurazione delle distanze in "leghe" (circa 5,6 km) una caratteristica di questi territori. Dopo aver passato un traliccio della line elettrica entriamo in un'area di "descanso" (riposo) e termina la ormai familiare pista alberata. Superiamo la statale N-601 per un viadotto e attraversando un canale di irrigazione entriamo in Mansilla de las Mulas l'antica città murata.
Sede di ben sette chiese, due conventi e tre hospitales quando era un importante centro commerciale per il grano, oggi conserva in uso solamente due chiese; Santa Maria del 1220 ma ricostruita nel XVIII secolo e la ermita de Nuestra Señora de Gracia.
Il cammino passa sotto La Puerta del Castillo costruita in pietra calcarea. Percorriamo la calle de Santa María da cui spunta la torre della chiesa e la calle del Puente dove troviamo un albergue per i pellegrini e qui potremo terminare la prima parte di questa tappa da dove ripartire domani.
Usciamo da Mansilla, passiamo sopra il ponte del río Esla e prendiamo una strada che si dirama a sinistra parallelamente alla statale N-601 e dopo un'ora giungiamo a Villamoros de Mansilla (percorsi 23,5 km). Dopo Villamoros arriviamo a Puente Villarente dove superiamo il río Porma sopra una lunga passerella parallela al ponte di origine medievale. La vicinanza con la grossa città si fa sentire, per il traffico, il trambusto, la gente. Il cammino diventa molto più variabile. Dopo una salitella raggiungiamo un area coperta di sosta con due fonti d'acqua e siamo a Arcahueja (percorsi 29,5 km). Ci avviciniamo alla zona industriale dell'alto del Portillo alla porte di León. Si attraversa la trafficatissima statale N-601 sul sovrappasso blu costruito appositamente per favorire il passaggio ai pellegrini e siamo a Puente Castro, quartiere periferico di León separato dalla città dal río Torío. Si entra a Puente Castro lungo calle Simón Arias incrociamo la avenida de Madrid e proseguiamo a destra per calle Victoriano Martínez y plaza Tomás Mallo fino ad arrivare ad una passerella che attraversa il río Torío (sulla destra c'è il ponte di pietra del XVIII seolo). Proseguiamo dritti lungo calle del Alcalde Miguel Castaño fino ad arrivare alla grande rotatoria con una strada a doppie corsie. A partire da qui ci sono due possibilità: a sinistra dopo aver raggiunto la calle Campos Góticos troviamo l'albergue Municipal mentre proseguendo dritti verso il centro storico, andiamo all'Abergue de Santa María de Carbajal delle suore Benedettine. Il mio consiglio è di andare ad alloggiare presso le suore benedettine perchè in centro città, a 5 minuti dalla stupenda cattedrale, mentre l'albergue municipale è piuttosto periferico. Dalla Avenida de Fernández Ladreda proseguiamo dritti in fronte a noi lungo Avenida del Alcalde Miguel Castaño fino ad una piazza con una grande fontana. Ci teniamo sulla sinistra e procediamo avanti sempre per Avenida del Alcalde Miguel Castaño. Superata la piazza con la fontana, un centinaio di metri più avanti, troviamo alla nostra destra dopo un piccolo parco alberato, un incrocio di più strade. Passiamo dall'altra parte della strada e imbocchiamo calle de Barahona. Procedendo dritti lungo questa calle incrociamo all'altezza con la Calle Prado de los Judios i resti delle mura romane. Noi comunque proseguiamo dritti nella calle de la puerta Moneda e al termine di essa giriamo a destra per calle de Escurial e arriviamo in Plaza Santa María del Camino dove si trova il monastero delle benedettine e qui termina questa nostra tappa.
Una visita alla cattedrale è d'obbligo.
Alla sera dalle benedettine alle 21.30 si pùò partecipare alla "compieta" l'ultima preghiera delle monache prima di andare a letto.

Elenco Albergue della tappa

clicca su ciascun albergue indicato sotto e apri la relativa scheda descrittiva.

  1. Hostal Casa Miguel y Sally. Villanueva de las Manzanas (A 6km de Mansilla de las Mulas. Ofrecemos trasporto gratuito da e per Mansilla de las Mulas o Reliegos.)
  2. Albergue de Reliegos. Reliegos
  3. La Cantina de Teddy. Reliegos
  4. Albergue Gil. Reliegos de las Matas
  5. Albergue La Parada. Reliegos de las Matas
  6. El albergue de Ada. Reliegos de las Matas
  7. Albergue Vive tu Camino. Reliegos de las Matas
  8. Albergue El Jardín del Camino. Mansilla de las Mulas
  9. Albergue de Mansilla de las Mulas. Mansilla de las Mulas
  10. Albergue Gaia. Mansilla de las Mulas
  11. Albergue San Pelayo. Puente Villarente
  12. Albergue La Torre. Arcahueja
  13. Albergue Santo Tomás de Canterbury. León
  14. Albergue Check in León. León
  15. Albergue del Monasterio de las Benedictinas (Sta María de Carbajal). León
  16. Albergue Muralla Leonesa. León
  17. Albergue LeonHostel. León
  18. Albergue "San Francisco de Asis". León
  19. Albergue Unamuno. León
  20. Hostel Urban Río Cea. León
  21. Hostel Covent Garden S.L.. León (Vicino alla cattedrale)
  22. Albergue Casa Simón. Trobajo del Camino
informazioni dal sito spagnolo - www.caminodesantiago.consumer.es/

Questo sito non ha fini di lucro e non fa uso di cookie di profilazione, ma è possiblile che utilizzi dei cookie tecnici e di terze parti per garantire una miglior esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione del sito, si acconsente all'utilizzo degli stessi. I cookie sono minuscoli file che, a seconda del sito che si sta visitando, vengono memorizzati nel proprio computer dal programma di navigazione internet che si sta utilizzando (Chrome, FireFox, Internet Explorer, ecc.) e vi rimangono per un periodo di tempo indefinito. Ciò permette di salvare le impostazioni e preferenze e di conseguenza ricordare i dati di login per facilitare la ricerca. I cookie però, a tutela della propria PRIVACY, si possono cancellare e/o disabilitare seguendo le informazioni inserite nelle funzioni avanzate del programma (browser) utilizzato per navigare e fare le ricerche in internet. Tutti i loghi, nomi e marchi commerciali e le immagini riprodotte in questo sito sono dei rispettivi proprietari
> webmaster: Oriano Rinaldo - www.pellegrinibelluno.it <

web counter